mercoledì 17 maggio 2017

Le sfide dei prossimi cinque anni per aziende farmaceutiche, distributori intermedi e operatori logistici: cosa insegnare alle altre filiere.

Nei prossimi anni la filiera farmaceutica si troverà ad affrontare nuove sfide che avranno ripercussioni su tutti i soggetti della catena distributiva.
L’adozione delle nuove regole per la conservazione e il trasporto dei medicinali unitamente all’avvento della serializzazione sulle singole confezioni richiedono già oggi un ripensamento dei processi produttivi e logistici, incluse le scelte di outsourcing.
Nonostante il settore sia tra i più terziarizzati, esistono ancora situazioni da ottimizzare e anelli della catena da integrare. Produttori, depositari, grossisti sono continuamente alla ricerca di aree di ottimizzazione e collaborazione verticale, al fine di garantire la massima disponibilità del prodotto al cliente/paziente.
L’avvento della “distribuzione per conto” unitamente ai servizi di distribuzione territoriale di presidi sanitari e, in un futuro, anche dei farmaci, stanno introducendo nuove opportunità di sviluppo in un mercato fitto di regole e di controlli.
Da qui l’importanza del convegno in programma alla LIUC – Università Cattaneo mercoledì 31 maggio 2017, a partire dalle 14.30, dal titolo “La PharmaLogistics 4.0: quali sfide per le altre filiere?”
Un convegno che nasce proprio con l'obiettivo di conoscere le nuove sfide che si troveranno ad affrontare aziende farmaceutiche, distributori intermedi e operatori logistici nei prossimi cinque anni, valutando quali best practice siano esportabili verso le altre filiere.

L’evento è organizzato dal Center for Operations, Logistics and Supply Chain Management della LIUC Business School e da Columbus Logistics, di nuovo insieme per portare cultura e valore nei processi logistici delle imprese.
Attraverso le testimonianze di direttori operations e logistici di primarie aziende e l'intervento di esperti del settore, quali QuintilesIMS e AFI, si offriranno numerosi spunti di riflessione sulla PharmaLogistics, tracciando una roadmap per il futuro che sia da stimolo anche per le altre filiere
In aggiunta agli interventi di primarie aziende quali Bayer, Pfizer, Recordati, Royal Canin, Vivisol, Jungheinrich, il convegno sarà l’occasione per presentare i risultati di una ricerca condotta dai ricercatori della LIUC Università Cattaneo che verrà distribuita ai partecipanti.

Come lo scorso anno, il convegno costituirà l’«evento zero» dell’innovativo percorso di 4 incontri denominato LIUC & Columbus Logistics Workshops, pensato per i direttori logistici e i responsabili della supply chain interessati ad apprendere metodologie innovative attraverso esperienze di successo, confrontandosi con relatori di estrazione accademica e aziendale.


Programma

14:00    Registrazione partecipanti
14.30     Saluti istituzionali
Federico Visconti, Rettore, LIUC – Università Cattaneo
Stefano Bianconi, Direttore Generale, Columbus Logistics
Sergio Liberatore, Managing Director, Quintiles IMS
Davide Croce, Direttore del Centro sull’Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale, LIUC Business School
14.45     Modelli logistici e scelte di outsourcing nel pharma: risultati di una ricerca sul campo
Fabrizio Dallari, Elisabetta Garagiola, Martina Baglio, LIUC Business School
15.15    Una Control Tower per il governo della catena
Michele Palumbo, BAYER Italia
15.30    Prospettive di outsourcing in Italia ed Europa
Roberto Teruzzi, RECORDATI
15.45    Verso la Tailorgistics nella Pharma Logistics
Antonio Monorchio, PFIZER Italy
Ciro Collaro, QUINTILESIMS
16.00    Serializzazione e tracciabilità: What’s App?
Giorgio Bruno, RECIPHARM
16.15    Tavola rotonda: quali best practice esportabili dalla filiera pharma?
Moderatore: Luca De Toro, NCF e STM Group
Antonio Aitoro, UNICO
Sergio Bandirali, JUNGHEINRICH
Gianluca Meneguzzi, PHSE
Davide Bertarini, ROYAL CANIN
Christian Quaggia, VIVISOL
Andrea Sartirana, ALLIANZ
17.30    Cocktail e Networking