mercoledì 19 aprile 2017

Difesa d’impresa, in che modo la tutela dei propri dati aumenta la competitività sul mercato

"Impresa e digitale: l'approccio manageriale ai sistemi informativi nell'epoca della digital revolution". Sono gli studenti dell’Associazione JELIUC, Junior Enterprise della LIUC – Università Cattaneo ad organizzare un convegno interessante rivolto ai manager e ai giovani che, in futuro,  occuperanno una posizione dirigenziale.
L’appuntamento è giovedì 27 aprile alle ore 18 alla LIUC (aula C116) per un incontro di approfondimento aperto a tutti.
“Far parte di una Junior Enterprise dà la possibilità di avere un ruolo attivo nella società ben prima di concludere gli studi. Perciò, nell'ottica di offrire, nel nostro piccolo, un servizio utile alle imprese del nostro Paese, abbiamo deciso di organizzare questo convegno che si occupa di Sistemi Informativi, colonna vertebrale dell’impresa moderna”, spiega Gianluca Zedda, studente al primo anno della Laurea magistrale in Ingegneria gestionale per la produzione industriale. Si parlerà di come gestire le informazioni per rendere i processi aziendali più efficienti approfondendo il concetto di Sistema Informativo, spesso erroneamente considerato sinonimo di Information Technology.
A trattare l’argomento saranno Luca Cremona, professore LIUC della Scuola di Ingegneria Industriale, che chiarirà quali caratteristiche del Sistema Informativo devono tenere sempre presente i manager prima di prendere delle decisioni; Andrea Scarpa, Founder di IKS srl, società leader nel settore della consulenza informatica in Italia, che darà una visione dinamica del Sistema Informativo e Barbara Compagnoni, professoressa LIUC della Scuola di Diritto che aiuterà a identificare lo scenario legislativo, in materia di gestione delle informazioni, nel quale i manager svolgono la loro attività.
“Una discussione su questi temi è resa ancor più necessaria dal fatto che, dal 2018, anche le aziende italiane dovranno rispettare le nuove direttive europee sulla privacy e, dunque, fin da ora per tanti imprenditori sarà necessario attuare azioni correttive per non farsi trovare impreparati; operazioni che interesseranno le aree coinvolte nella gestione dell'IS e, in molti casi, la struttura stessa dell'azienda”, conclude Zedda.