mercoledì 8 febbraio 2017

Borse di studio per merito e reddito, premiati 8 studenti di Economia alla LIUC – Università Cattaneo


Laura Affuso, Fiorella Penna, Pier Paolo Pipino, Edoardo Comparetto, Pasquale Mappa, Anna Leso, Antonio Germanà, Simona Graziella Garofalo: sono questi gli studenti della LIUC – Università Cattaneo che questa mattina, martedì 7 febbraio 2017, hanno ricevuto una borsa di studio a sostegno del loro percorso di laurea, magistrale o triennale, in Economia.
Un tassello, questo, che rientra nei vari benefici economici elargiti ogni anno agli studenti dell’Ateneo tramite borse di studio e riduzioni sulle rette, per un valore medio annuale di circa 1.600.000 euro.

Grazie a fondi di associazioni, aziende e famiglie private, gli universitari della LIUC possono, così, contare su un riconoscimento concreto alla serietà nello studio e alla capacità di investire con rigore e passione nel loro futuro.
Tra queste realtà anche l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese che ha istituito una borsa di studio in memoria del recentemente scomparso Mauro Luoni, per anni Responsabile dell’Area Comunicazione e Immagine dell’Associazione datoriale e direttore del suo magazine, Varesefocus. In questo caso il premio al merito di studio è andato ad Anna Leso per il suo percorso in Comunicazione, marketing e new media.
A due giovani donne e tre ragazzi le borse, invece, dell’Associazione Amici LIUC che mantiene fede ai propri obiettivi di raccogliere fondi a tal fine. Si tratta di: Laura Affuso e Fiorella Penna al secondo anno della laurea magistrale in Economia e Management; Edoardo Comparetto (assente oggi perché in America in scambio internazionale) al primo anno della magistrale; Pier Paolo Pipino e Pasquale Mappa, rispettivamente, al secondo e primo anno della triennale in Economia aziendale.
Da tempo Creden, azienda esperta nel settore del credit engineering, riconosce l’Università Cattaneo come realtà virtuosa nella formazione della classe dirigente di domani, tanto che, dopo un premio di tesi, la stessa azienda ha scelto di contribuire con una borsa di studio concessa per la prima volta nell'anno accademico 2016/2017, consegnata stamattina ad Antonio Germanà, al secondo anno della laurea magistrale.
Infine RTR Rete rinnovabile, il primo produttore in Italia di energia elettrica dal sole e uno dei più importanti in Europa che ha scelto di sostenere il nostro Ateneo tendendo una mano agli universitari che stanno per concludere il ciclo di studi magistrali e si stanno preparando all’ingresso nel mondo del lavoro. A beneficiarne è stata Simona Graziella Garofalo.