lunedì 15 giugno 2015

Ridurre gli sprechi: un obiettivo raggiungibile?


Ogni anno 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono sprecati o si perdono nella filiera alimentare: è quanto viene affermato nella Carta di Milano, sottoscritta da cittadini, associazioni, imprese e istituzioni per affermare il diritto al cibo come diritto umano fondamentale, in concomitanza con Expo2015. 

Un tema di grande attualità attorno al quale ASL Milano 1, ASL Milano 2, Città metropolitana di Milano e LIUC – Università Cattaneo hanno avviato una collaborazione.

Se ne parlerà mercoledì 17 giugno alla LIUC – Università Cattaneo in un convegno dal titolo “Ridurre gli sprechi: un obiettivo raggiungibile?”.
Obiettivo dell’iniziativa, in cui verrà dato ampio spazio all’aspetto della ristorazione scolastica, è avviare un percorso condiviso con le diverse istituzioni profit e no profit per individuare delle strategie per il recupero e la ridistribuzione di quanto viene sprecato, pur con la convinzione che l’educazione alla consapevolezza sul valore del cibo rappresenta l’elemento fondamentale da sviluppare.

Il convegno è promosso dal Master in Food Management – MAFOOD della LIUC – Università Cattaneo, un corso finalizzato a mettere in contatto l'aspetto tecnico - specialistico del settore food con quello manageriale - economico, per formare i nuovi professionisti di cui il comparto ha bisogno:
Il MAFOOD è presente ad Expo 2015 ed è ospite del Cluster Cereali e Tuberi: in particolare, alcuni dei partecipanti all’edizione in corso stanno effettuando uno stage come assistenti alle figure manageriali del Cluster.


PROGRAMMA

14.00    
Apertura lavori
Giorgio Scivoletto
Direttore Generale ASL Milano 1
Antonio Mobilia
Direttore Generale ASL Milano 2
   
Anna Scavuzzo
Consigliera delegata Ambiente Agricoltura
Parchi di interesse metropolitano e Politiche
Giovanili per Città metropolitana di Milano        

14.30   
Impatto economico dello spreco alimentare
Giuseppe Toscano
Direttore Master Mafood
LIUC – Università Cattaneo
   
15.00   
Spreco alimentare: la posizione del Ministero della Salute
Giuseppe Plutino
Direttore Igiene generale degli alimenti
   
15.30   
Lo spreco alimentare nella ristorazione scolastica: i dati
Andrea Bocciarelli
Tecnologo Alimentare- Funzionario Settore
Agricoltura Caccia e Pesca Città metropolitana di Milano
   
16.00   
Presentazione del lavoro sulle linee guida per il recupero e la ridistribuzione dello spreco alimentare
Angela Maria Messina
Tecnologo Alimentare-  Dirigente ASL Milano 1

16.30   
Case Histories

Sabrina Granata
Banco Alimentare
   
Pregis
Azienda di Food Service
   
17.30    Dibattito