mercoledì 12 novembre 2014

Illuminare la città: la nascita dell’industria elettrica a Milano

Continuano gli incontri delle Conversazioni in Biblioteca promossi dalla Biblioteca “Mario Rostoni” della LIUC - Università Cattaneo: l’appuntamento è per sabato 15 novembre dalle ore 10.00.

Questa la volta lo spunto nasce dal libro, “La città illuminata. L'intuizione di Giuseppe Colombo, la Edison e l'elettrificazione dell'Italia” di Stefano Righi, giornalista de Il Corriere della Sera, che racconta l'avvio della prima centrale elettrica italiana, quella di Via Santa Radegonda a Milano, costruita dopo pochi mesi dalla messa in funzione delle analoghe centrali di Londra e New York.

La storia dell'introduzione di nuove fonti energetiche è sicuramente una delle più affascinanti ed importanti degli ultimi 250 anni.
Dall'introduzione della macchina a vapore la tecnologia, la scienza, l'economia e l'intera società si sono evolute avendo come elemento centrale proprio i modi di trasformazione, di distribuzione e di utilizzazione dell'energia.
Tra i momenti di questa storia sicuramente quello che vide le prime applicazioni di massa dell'energia elettrica non può in alcun modo essere sottovalutato.
Le applicazioni civili ed industriali su larga scala dell'energia elettrica, che cominciarono all'inizio degli anni '80 del XIX secolo, sono il primo esempio di innovazione tecnologica determinata in gran parte da scoperte scientifiche già consolidate e nello stesso tempo un altrettanto chiaro esempio di come le applicazioni tecnologiche delle scoperte scientifiche non siano affatto deterministiche, ma richiedano tentativi, errori e l'incontro con imprenditori disposti a rischiare per rendere attuali delle nuove idee.

Storia sociale, scientifica, tecnologica e industriale si trovano tutte a doversi e potersi confrontare con un avvenimento unico e nello stesso tempo paradigmatico, che ha cambiato per sempre le condizioni di vita nel nostro paese.

La presentazione del libro "La città illuminata" è sicuramente un'occasione per tutti, ma imperdibile per gli studenti del quinto o quarto anno della scuola superiore, per conoscere meglio la nascita e lo sviluppo di un'industria, quella elettrica, che ha rappresentato per un secolo uno dei pilastri della modernizzazione del Paese. I docenti che volessero accompagnare le classi possono contattare: lballestra@liuc.it, Biblioteca Mario Rostoni, 03315722265