giovedì 16 dicembre 2010

L’Ambrogino d’Oro a Giovanni Bognetti, docente LIUC

Nell’ambito dell’ultima edizione del Premio

L’Ambrogino d’Oro a
Giovanni Bognetti, docente LIUC

Un riconoscimento alla “milanesità” nel segno di una lunga carriera accademica: tra i premiati dal Comune di Milano in occasione dell’Ambrogino d’Oro, c’è quest’anno anche un docente dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC, il professor Giovanni Bognetti.
Il professor Bognetti, che alla LIUC insegna Diritto Costituzionale agli studenti del corso di laurea in Giurisprudenza, è stato insignito dell’Ambrogino d’Oro con la seguente motivazione: “Nato a Milano, ha dedicato la vita allo studio del diritto diventando un giurista di fama internazionale. Ha insegnato nelle più prestigiose università italiane, americane e francesi. Nella sua carriera ha pubblicato centinaia di articoli su riviste e scritto diversi libri e saggi dedicati al diritto. Negli anni ’80 è stato protagonista, come membro del “gruppo di Milano” della discussione e dell’elaborazione di una nuova Costituzione che prevedeva un esecutivo più forte”.
Grande la soddisfazione da parte del professore: “Appartengo ad una famiglia milanese fin dal ‘700: a mio padre e a mio nonno (rispettivamente docente universitario e preside di una scuola intitolata alla mia famiglia) è anche intitolata una strada. Inoltre, mio nonno è stato Presidente del Touring Cub Italiano negli anni compresi tra il 1925 e il 1935”.
Una storia familiare ricca ed intensa, ma anche un curriculum fittissimo per Giovanni Bognetti, professore ordinario dal 1962 con alle spalle incarichi come docente di Diritto Comparato, Diritto Costituzionale e Filosofia del Diritto in diversi atenei italiani.
Negli Stati Uniti ha insegnato a lungo nei Department of Political Science delle Università di Virginia e Notre Dame e nelle Law School di Case Western Reserve, Berkeley (California) e Columbia (New York). Nel 2002 ha conseguito la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica per i benemeriti della cultura. Ha pubblicato oltre 150 articoli in riviste giuridiche e politiche italiane e straniere e una ventina di volumi.
E’ tra i docenti decani dell’Università LIUC, presso la quale insegna fin dalla sua nascita, nel 1991.

Castellanza, 16 dicembre 2010

lunedì 13 dicembre 2010

Dall’Università di San Pietroburgo alla LIUC, per una settimana intensiva tra lezioni e visite aziendali

Studenti russi in visita alla LIUC

Dall’Università di San Pietroburgo alla LIUC,
per una settimana intensiva tra lezioni e visite aziendali

Nei giorni scorsi l’Università Carlo Cattaneo – LIUC ha ospitato un gruppo di 15 studenti dell’Università di San Pietroburgo, per una settimana full immersion tra lezioni (a contatto con gli studenti LIUC e con altri stranieri presenti presso l’ateneo) e visite aziendali.
In particolare, il gruppo ha seguito alcune lezioni in lingua inglese della laurea magistrale in Economia Aziendale (Global Markets and Economic Policies, International Marketing, International strategy and multinational corporation) e di quella in Ingegneria Gestionale (Managing Innovation Lab#ID e The challenging role of energy manager).
“Il nostro impatto con l’Università - raccontano - è stato assolutamente positivo e abbiamo apprezzato molto il programma intensivo che è stato pensato apposta per noi. Quanto alle lezioni, ci ha colpito l’approccio estremamente concreto e pragmatico, già orientato alle applicazioni di quanto si studia nella professione. Tra le lezioni più interessanti, quella sull’Energy Management e quella dedicata alla Radio Frequency Identification. Molte sono state anche le attività svolte in gruppo, come ad esempio una comparazione tra i siti web di due importanti marche”.
Numerose le visite ad aziende della zona associate all'Unione degli Industriali della Provincia di Varese. Non sono mancati poi momenti di svago organizzati dall'Associazione ESN (Erasmus Student Network), che promuove la mobilità studentesca, attraverso un servizio di informazione e sostegno diretto a studenti in partenza o in arrivo.
La visita si inserisce nell'ambito della convenzione sottoscritta tra la LIUC e l'Università di San Pietroburgo: è già in programma infatti una seconda visita di un altro gruppo di studenti provenienti da questa Università tra gennaio e febbraio. Inoltre, nei prossimi mesi è prevista anche la partenza di due studenti LIUC per San Pietroburgo, dove trascorreranno un semestre.

Castellanza, 13 dicembre 2010