martedì 13 novembre 2018

Engagement e riabilitazione domiciliare nella cronicità: il progetto SIDERA^B

Empowerment, aderenza, auto-cura, educazione sanitaria al paziente e formazione del care-giver sono parole chiave del Piano Nazionale della Cronicità, ma troppo spesso slogan che rimangono all’interno delle agende dei policy maker, senza godere di esperienze di realizzazione, o di fattiva e proattiva implementazione. Affrontare tali temi proponendo sistemi innovativi e tecnologici in grado non solo di migliorare le modalità di erogazione dei servizi di cura e di assistenza sanitaria, ma di raggiungere tutti gli obiettivi sopra elencati, garantendo non solo una maggiore aderenza terapeutica, ma un minore impatto organizzativo per le strutture ospedaliere, oltre a un rinnovato benessere per la diade paziente – care-giver, può fornire un nuovo slancio operativo e risolutorio a una problematica di complessa e ardua risoluzione.
Proprio all’interno di questo contesto si inseriscono le innovazioni cliniche, tecnologiche e gestionali proposte da parte del progetto SIDERA^B (Sistema Integrato Domiciliare e Riabilitazione assistita al Benessere), finanziato da Regione Lombardia tramite il Bando POR FESR 2014-2020 – Asse 1, che si pone come obiettivo quello di progettare, sviluppare e validare una piattaforma per la continuità di cura al domicilio, supportata da tecnologie innovative per pazienti con patologie croniche di particolare rilevanza, quali bronco-pneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), Malattia di Parkinson (e patologie neurodegenerative), oltre a scompenso cardiaco cronico (CHF).
Il progetto SIDERA^B si avvale di un partenariato di elevato livello scientifico e tecnologico, costituito da centri di ricerca (IRCCS Fondazione don Carlo Gnocchi – Onlus, Università degli Studi di Milano – Bicocca, LIUC – Università Cattaneo e Politecnico di Milano), aziende produttrici (VitalAire Italia spa, Tenacta Group spa, Amiko srl, Grifo Multimedia srl), e vede la collaborazione con Telbios e Fondazione Politecnico.
L’evento proposto desidera coinvolgere tutti gli stakeholder che operano nel contesto territoriale e ospedaliero di Regione Lombardia, dalle Direzioni Strategiche, alle Unità Operative, con particolare riferimento a quanti si occupano di cronicità in ambito cardiologico, pneumologico, neurologico e riabilitativo, nonché gestiscono l’introduzione di nuove tecnologie per l’ottimizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici e riabilitativi e l’empowerment dei pazienti. Il convegno vuole essere un momento di condivisione e riflessione non solo tra quanti possono essere interessati a conoscere più in dettaglio lo studio SIDERA^B, ma soprattutto coloro i quali vogliano valutare possibili sinergie, networking e opportunità di collaborazione.

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria



PROGRAMMA

10.00  Registrazione partecipanti e welcome coffee

10.30 Apertura dei lavori e saluti istituzionali
Silvana Di Matteo, Regione Lombardia

10.45 Il progetto SIDERA^B: vision e aspetti innovativi
Maria Romano, Telbios e Silvia Trazzi, VitalAire

11.00 Le implicazioni direzionali e gestionali del progetto SIDERA^B: il ruolo della PA
Davide Croce ed Emanuele Porazzi, LIUC – Università Cattaneo

11.15 La presa in carico secondo il modello  SIDERA^B: aspetti clinici
Francesca Baglio, IRCCS Fondazione don  Carlo Gnocchi

11.45 Il Benessere come componente del modello SIDERA^B
Olivia Realdon, Università degli Studi di Milano – Bicocca

12.00 Approccio multidimensionale alla validazione del modello: implicazioni gestionali e tecniche
Emanuela Foglia, LIUC – Università Cattaneo

12.15    Question time

12.30    Fine lavori